Creare un E-Commerce - I migliori CMS

Quali sono i migliori CMS sul mercato da poter usare per gestire il proprio E-Commerce? Risponderemo a questa domanda tenendo presente alcuni obbiettivi da raggiungere. Prenderemo in considerazione alcuni fattori:

  • costi
  • è adatto per SEO
  • facilità di gestione
  • disponibilità di plugin ed estensioni

Per quanto riguarda i costi, consigliamo l’uso di CMS OPEN SOURCE.  Il loro uso è gratuito.

Il codice sorgente è di pubblico dominio, e questo vuol dire che sono realizzati e mantenuti da grandi comunità di sviluppatori. Questa disponibilità del codice li rende facili bersagli dei malintenzionati alla ricerca di falle e vulnerabilità. In realtà, tutto ciò, rappresenta un grande vantaggio: il codice è continuamente revisionato da contributori volontari. In sintesi: questi software sono sistematicamente aggiornati e dunque tra i più sicuri nella rete.

Facendo uso di CMS OPEN SOURCE, potremo disporre di un ampio ventaglio di funzionalità extra, sotto forma di plugin scaricabili gratuitamente. Il tema (il design) del sito è facilmente modificabile. Nei CMS, infatti, i file di template (o layout) e i plugin possono essere installati e disinstallati senza intaccare la struttura portante del software (il core), o il contenuto delle pagine.

Approfondiremo queste nozioni appena accennate più avanti. Importante è sottolineare che i CMS che vogliamo consigliare sono quelli che dispongono anche di ottimi plugin per la SEO e si prestano ad essere facilmente indicizzati dai motori di ricerca

Manuale E-Commerce

il CMS WordPress

Il primo CMS Open Source, che vogliamo consigliare per fare E-Commerce è senz’altro WordPress.

Il famoso CMS dispone di un plugin/estensione per vendere prodotti on-line. Ed è un plugin gratuito. Tra i nostri preferiti poiché eredità tutti i vantaggi dell’uso di WordPress. Tra tutti i sistemi di gestione dei contenuti sul web è, a nostro avviso, il più potente ed il più popolare. Infatti, un sito su quattro è, oggi, gestito con questa piattaforma. Ci riferiamo alla versione self-hosted e che quindi può essere liberamente installata sul nostro server o hosting. Sul sito wordpress.com può essere, invece, aperto un account per disporre di una versione a pagamento dello stesso Content Management System.

Sviluppato in PHP, i dati vengono archiviati su database MySQL. Usando questo strumento potremo disporre di una miriade di plugin, continuamente aggiornati. Possiamo contare dunque su numerose funzionalità e su un buon livello di sicurezza. In passato era per lo più destinato ai blogger. L’installazione del citato WooCommerce permette, a tutt’oggi, di vendere prodotti on-line in maniera professionale.

La bacheca per la gestione dei contenuti è veramente facile da utilizzare, anche per i meno esperti. Non sono richieste particolari conoscenze di programmazione. Chiunque, con sforzi accettabili, potrà caricare contenuti, immagini, prodotti da vendere.

Chi sceglie di avvalersi di WordPress per fare E-Commerce può disporre di ottime performance in termini di velocità del sito. L’uso di temi adeguati, a pagamento, e sviluppati ad hoc, equivale ad alte prestazioni sotto il profilo dell’esperienza utente nella navigazione. Un sito veloce e performante è privilegiato dai motori di ricerca. E grazie a WordPress sarà facile redigere pagine ottimizzate in chiave SEO.

0
Installare WordPress su proprio Hosting, tutorial

Vuoi sapere come installare WordPress sul tuo Hosting? Eccoti un comodo tutorial per cominciare questa avventura e imparare. Non rimanere indietro. Qui ...

il CMS Prestashop

Un altro CMS veramente affidabile per fare E-Commerce è Prestashop. A differenza di WordPress nasce proprio per questa esigenza. Chi ha necessità di gestire, assieme al negozio on-line, una grossa mole di contenuti dovrebbe evitare di utilizzare questo CMS. 

Come WordPress è gratuito. E la piattaforma è self-hosted, ovvero va installata sul proprio server o su proprio spazio web in hosting. Alcuni professionisti potranno guidarci nelle operazioni di installazione e di settaggio, se non vogliamo arrangiarci tecnicamente in questa prima fase. 

Anche Prestashop è altamente personalizzabile. Sviluppato in Php con database MySql. Possono essere installati, in aggiunta al core, moduli aggiuntivi che andranno ad arricchire le funzionalità di base. I temi sono anche numerosissimi. Il settaggio iniziale, magari, richiede qualche abilità e un pò di pratica. E consigliamo di affidarsi a mani esperte.  Superato l’ostacolo della configurazione, la gestione tramite l’elementare interfaccia sarà praticabile. 

Le stesse considerazioni in merito alle performance e sulle conseguenze delle prestazioni sulla SEO fatte per WordPress valgono anche per Prestashop. 



 

 

E-Commerce Seo Italia
Enable registration in settings - general